Benvenuti nel magnifico mondo di una che avrebbe voluto fare la disegnatrice

“I colori stavano urlando.”

Una sera passeggiavo per un sentiero, da una parte stava la città e sotto di me il fiordo…Mi fermai e guardai al di là del fiordo, il sole stava tramontando, le nuvole erano tinte di rosso sangue. Sentii un urlo attraversare la natura: mi sembrò quasi di udirlo. Dipinsi questo quadro, dipinsi le nuvole come sangue vero. I colori stavano urlando”.

Queste parole di Edward Munch mi hanno sempre affascinato, forse addirittura più delle sue stesse opere. Era un artista molto cerebrale, percepiva la realtà con una tale profondità che il semplice mezzo pittorico non è mai riuscito – a parer mio – a restituirne appieno il talento.

Per la sottoscritta, i colori hanno sempre rappresentato un ostacolo. Tutto nella mia testa è meraviglioso, quando lo penso, ma ributtandolo su carta, qualcosa si incrina. Lì, su quel foglio, i colori non ci stanno. Provo a dare la colpa al mio poco talento nella pittura, ed in parte è sicuramente quello, ma non solo. La mia mente filtra in bianco e nero. La mia mano crea forme che sembrano non aver bisogno d’altro se non che di quello che già c’è.

A questo punto ad urlare non sono i colori. Sono io, che non capisco cosa non vada nella mia testa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 26 novembre 2011 alle 11:24 ed è archiviata in blocchi psicologici, bozzetti. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

5 pensieri su ““I colori stavano urlando.”

  1. emptyin in ha detto:

    Ho fatto per due anni il Liceo Artistico e poi ho lasciato,perche il disegno e la pittura richiede tanto di quel tempo,che alla fine devi pensare solo a quello e cioe’ al tratto,alle forme e al colore,non dico 24 ore su 24,ma stiamo li’.
    E il tempo materiale di fare “arte” che manca.Come si fa’ ad avere centomila cose in testa,con la vita frenetica che si fa’ e nel contempo cercare i colori giusti da mettere su un foglio?

    Byeee!.)

    • Personalmente ai colori ho rinunciato tempo fa. La mia mente è in bianco e nero, e così i miei disegni e le mie foto.

      Alla fine il mondo monocromatico non è così male come può sembrare 😉

  2. Carolina in ha detto:

    PEr me la tua testa va benissimo..si vede che sei un’anima in bianco e nero…chissefrega dei colori.

  3. Anonimo che inizia con la M in ha detto:

    Si sei brava senza colori, ma l’importante è che non ti autolimiti per pigrizia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: