Benvenuti nel magnifico mondo di una che avrebbe voluto fare la disegnatrice

Le spine pungono

Da settimane fisso i muri bianchi di casa mia, nella speranza che mi venga una brillante idea per qualcosa. Il problema è che non so cosa, so solo che voglia qualcosa che non sia l’apatico, ospedaliero, bianco. Ma ci sono periodi nei quali pensare troppo ti porta solo a produrre il nulla. Poi decidi di darti una meta, di cominciare dalle cose semplici per vedere cosa ne tiri fuori. Non c’è terapia migliore del disegno per capire come sta il tuo animo. Il tratto può inspessirsi o assottigliarsi, essere fluido o spaventosamente vibrante. Poi vabbè, ti viene sonno, ti addormenti con la matita ancora in mano e quando ti svegli vedi sul foglio qualcosa che non ricordi di aver fatto.

Le spine pungono
È bene ricordarlo

20120705-222856.jpg

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 5 luglio 2012 alle 22:33 ed è archiviata in blocchi psicologici, bozzetti, commissioni, cose così. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: